News

Gli europei preferiscono Internet alla carta

02 dic 2004
dic 2 2004

Da Corriere della Sera 1-dic-2004

Internet rappresenta il 20% del consumo totale di media in Europa, più di giornali e riviste: un dato che emerge da una ricerca commissionata dalla European Interactive Advertising Association. Secondo l'indagine, che dice come il 42% degli utenti Internet europei si colleghi tutti i giorni, l'accesso alle informazioni online influenza e genera acquisti nel mondo «reale». La possibilità di scelta e la convenienza sono tra le ragioni del maggiore utilizzo della Rete. Tra i media, lo studio posiziona Internet a livelli di consumo più alti delle riviste (8%) e dei quotidiani (11%), collocandolo a ridosso dei livelli registrati dalla radio (30%). La televisione rappresenta ancora il mezzo a cui viene dedicata la maggior parte del tempo (33%), ma più di un terzo delle persone che si collegano al web (35%) dichiara di guardare meno tv, come conseguenza dell'uso di Internet.


PERCEZIONE -  Il 61% considera Internet utile per tenersi sempre aggiornati. Per metà degli utenti è la fonte preferita di informazioni; il 70% vede nel web il miglior alleato per trovare ciò che desidera quando lo desidera, per l'80% è il medium più efficiente dal punto di vista del tempo (80%). Un consumatore su tre arriva ad ammettere che si sentirebbe perduto senza.

UTILIZZI - Il 45% usa Internet per prenotare biglietti, il 37 per leggere il giornale, il 35 per chattare con amici, il 31 per fare acquisti, e una persona su 4 oggi ascolta musica online. L'88% degli intervistati usa regolarmente la posta elettronica e quasi la metà organizza online le attività finanziarie. Infine, i siti dedicati ai viaggi (47%) e alla musica (39%) sono molto frequentati dagli internauti.



 

 

 

 

 


Back to Top